12 set 2008

Benvenuti a CAMDEN TOWN



E' uno dei luoghi che adoro di Londra, ogni volta che ne parlo, o ci penso, mi viene un sorrisino che non so trattenere. Non manco mai di fare una visita a Camden Town se mi trovo a Londra. A Marzo ho avuto il grande privilegio di portare i miei genitori e mia sorella a Londra, non ci erano mai stati prima e ho potuto mostrargli la città che amo dal mio punto di vista, per questo non potevo non approffitare delle ultime ore dell'ultimo giorno per salire su un Cab e andare di corsa a Camden Town. Questo è uno di quei luoghi di Londra che ti fanno capire che possono esistere tante piccole città in un' unica più grande.



Come ho detto ai miei genitori quel giorno scendendo dal Cab, oggi dico a Voi: BENVENUTI A CAMDEN TOWN!



Il regno degli "alternativi", dove tutti possono essere se stessi e niente sarà considerato strano. Dove potrete comprare un Kilt e dei Dr. Marteens lunghi fino al ginocchio, indossarli , scendere in strada senza sentirvi osservati.






Camden Town è un zona situata nel Nord di Londra, nel London Borough (quartiere) di Camden. Spesso viene chiamata semplicemente "Camden", ma non per questo va confusa con l'intero quartiere. Camden Town è situata 3,7 km a nord di Charing Cross, ed è famosa per l'affollato mercato e come centro di vita degli alternativi.



Camden è abbastanza conosciuta per i suoi mercati: questi sono relativamente recenti, se si esclude l'Inverness Street Market, un piccolo mercato ortofrutticolo che serve i locali, sebbene nei weekend sia frequentato anche da turisti. Il Camden Lock Market si formò nel 1973 e adesso è circondato da mercati-satellite: Buck Street Market, Stables Market, Camden Canal Market a un mercato coperto nella Electric Ballroom.
I mercati sono una delle maggiori attrazioni turistiche nei finesettimana, e vendono prodotti a prezzi accessibili di tutti i tipi, inclusa abbigliamento, libri, cibo, antiquariato e oggetti bizzarri. I mercati e i negozi circostanti sono popolari tra i giovani, in particolare chi è in cerca di vestiti alternativi. Stables Market ha anche una parte dedicata all'antiquariato e ai mobili. Diversi di questi mercati sono tristemente famosi per lo spaccio di droghe come lecca lecca al gusto di cannabis e popper.
In tempi recenti divertimenti collegati al business come un Virgin Megastore (in un luogo precedentemente occupato da alcuni negozi di vestiti e beni a lungo termine) e un Holiday Inn (al posto del Camden Recycling Centre) si sono spostati all'interno dell'area. Catene di negozi di vendita al dettaglio di cibo hanno preso il posto di attività indipendenti, sfrattati per gli affitti alti e nuovi sviluppi economici. Diversi ristoranti sono poco lontano dai mercati, sulla Camden High Street e le sue parallele, Parkway, Chalk Farm Road, Bayham Street.



Il Regent's Canal scorre nel nord di Camden Town; la strada adiacente di 13,6 km, che passa attraverso lo Zoo di Londra, è una piacevole e popolare passeggiata, soprattutto in estate. Anche le gite in barca lungo il canale, partendo da Camden Lock, sono interessanti. Molti dei corrimano presso i ponti mostrano profondi solchi lasciati dalle corde da rimorchio con cui i cavalli tiravano i barconi fino agli anni '50, e ci sono ancora rampe sott'acqua per aiutare i cavalli scappati e caduti nel canale. Uno dei tanti ponti, il Macclesfield Bridge, è conosciuto come Blow-up Bridge (Ponte esploso): è stato il luogo della più grande esplosione prima della guerra a Londra, quando un barcone carico di polvere da sparo saltò in aria nel 1874.
Camden Lock è una tradizionale doppia chiusa attivabile manualmente, che opera fra due livelli ben separati. Un buon numero di mercati del fine settimana si sono insediati lì attorno fin dagli anni '70.

4 commenti:

the Tramp ha detto...

Camden e'un vero e proprio villaggio nella città, sembra di entrare in un luogo fuori dal reale. Ho visto persone di ogni tipo, stravaganti,punk, metallari, dark, etc. etc., andare in giro con disinvoltura, senza il timore di essere giudicati dagli altri. Un luogo dove potersi sentire se stessi senza preoccuparsi di cosa pensano gli altri. Se non sbaglio, a Camden vive uno dei personaggi di "Grandi speranze " di Dickens, ma sicuramente all'epoca era un altro quartiere.

Neverland ha detto...

Non sbagli riguardo a Dickens: umerosi suoi personaggi vivevano a Camden Town, area nel nordovest di Londra, dove viveva anche la famiglia di Dickens (al numero 16 di Bayham Street): i Cratchets di A Christmas Carol, i Micawbers di David Copperfield, e la famiglia di Polly Toodles di Dombey and Son.

ebalsemin ha detto...

Cavoli se è come dite ci andrei subito :)

Neverland ha detto...

Fidati, è proprio così!!