07 lug 2008


La frase "Mind the gap" fu coniata intorno al 1968 come annuncio automatizzato e pianificato, dopo che era diventato irrealistico per i guidatori di metro e per gli assistenti nelle stazioni avvertire frequentemente i passeggeri del vuoto presente tra il treno e la piattaforma. L'amministrazione dell'Underground scelse ciò che al tempo era una nuova tecnologia, la registrazione digitale, in modo da essere in grado di conservare l'annuncio usando apparecchiature allo stato solido che non avesse parti moventi. Poiché la capacità della memoria era molto costosa, la frase doveva essere molto breve. Si pensò anche che un avvertimento breve sarebbe stato anche più facile da inserire nelle scritte sulle piattaforme.

Nessun commento: