06 gen 2010

British Women:Beatrix Potter





Helen Beatrix Potter, è stata una scrittrice ed illustratrice inglese,nata nel 1866 a Londra nel quartiere di Kensington, era figlia di un avvocato che vivendo esclusivamante delle rendite ereditate raramente esercitava la professione. Mentre suo fratello venne mandato a scuola, Betarix venne educata a casa, rivelò da subito delle spiccate doti artistiche e il suo amore per la natura e per gli animali (ammirati durante le vacanza nel Lake Distric) che sempre più spesso divennero oggetto di suoi disegni e dipinti. La sua personalità, le sue ottime capacità come critico d'arte, il suo desiderio di independenza, sono raccolti nel diario che iniziò a scrivere all'età di 15 anni con un linguaggio in codice che venne decriptato per dare il diario alle stampe dopo la morte dell'autrice. Il primo racconto che Beatrix scrisse si intitolava "The Tale of Peter Rabbit" e diede inizio a quella che poi sarebbe diventata una sua peculiarità, ovvero scrivere lettere illustrate ai bambini. Il racconto del coniglio Peter trovò, nel 1902, un editore non senza fatica, fu grazie a questo ed altri racconti magnifici che Beatrix Potter ottenne l'indipendenza economica. Con le pubblicazioni arrivò anche l'amore, si inammorò dell'editore Norman Warne: il matrimonio non era ben visto dai genitori di Beatrix poichè non volevano che la figlia sposasse "un uomo che doveva lavorare per vivere", la scrittrice però decise ugualmente di sposarlo ma questi morì pochi mesi prima del matrimonio; lei si sposò poi, all'età di 47 anni, con il suo avvocato William Heelis. Dopo il suo matrimonio Beatrix acquistò un terreno nel Lake District dove si trasferì e dedicò il resto della sua vita alla campagna e all'allevamento ma non solo:con il reddito da The Books Peter Rabbit fu in grado di acquistare e gestire i terreni per il National Trust. Quando morì nel 1943, Beatrix Potter lasciò 4.000 acri di terra al National Trust, 15 aziende agricole, case vacanze e molte aree tra cui Tarn Hows. Il suo dono verso la terra che amava era quello di contribuire a preservarla per le generazioni future.

  • Pubblicò 23 libri
  • Peter Rabbit fu tradotto in 20 lingue e pubblicò 80 milioni di copie
  • Beatrix Potter si interessò anche al merchandising ideando il pupazzo -la carta da parati e il gioco di Peter Rabbit.
  • Nel 2006 è stato realizzato un film intitolato Miss Potter - regia Chris Nooan.


8 commenti:

the Tramp ha detto...

Sapevo del film ( che a questo punto bisognerà vedere quanto prima)ma non conoscevo così bene questo personaggio. Davvero una donna degna di nota, troppo avanti per i suoi tempi, complimenti per la scelta!

fabio r. ha detto...

Miss Potter l'hanno trasmesso qualche sera (notte, vista l'ora) fa su Rai 3 se non sbaglio...
io da bimbo lo lessi Peter Rabitt!
:-)

pat ha detto...

hanno giusto mandato il film l'altro ieri sera....
:))

Clau nel garage ha detto...

mitica Beatrix Potter! sono cresciuta con Peter Coniglio, è una fetta del mio immaginario d'infanzia a cui sono molto legata! grazie per avermi fatto ricordare quanto siano emozionanti i suoi libri!!!

Neverland ha detto...

@the Tramp, lo devo ancora vedere anche io il film.
@fabio @pat, mannaggia me lo sono perso
@ grazie a te per il tuo commento entusiasta.

AmosGitai ha detto...

Nell'augurarti buon anno (in ritardo) invito te e i tuoi lettori a votare i migliori film ed interpreti del 2009.

VOTA I MIGLIORI FILM ED INTERPRETI DEL 2009!

Neverland ha detto...

@Amos, già votato...

Anonimo ha detto...

ma come morì Potter?