18 dic 2008

Christmas Pudding




Il Pudding o Budino di Natale è un tradizionale dolce inglese, servito durante le festività natalizie. La ricetta, spesso viene tramandata da generazioni. Gli ingredienti di base, comunque, sono mantenuti perché si legano alla tradizione che voleva che questa ricetta racchiudesse tutti elementi costosi e preziosi, come le spezie che caratterizzano questo dolce. Inoltre la tradizione racconta che ogni donna che lo prepara metta nell’impasto un piccolo oggetto che sarà un portafortuna per chi lo trova. Il termine Plum-Pudding vuol dire alla lettera “budino di prugne”, benché questo ingrediente non sia presente nella ricetta.




200 g margarina- 350 g uvetta secca di Corinto- 200 g uva sultanina- 200 g uva passa- 50 g di canditi misti- 25 g di mandorle tritate- 175 g farina- 2 cucchiaini di spezie miste in polvere (chiodi di garofano, cannella, zenzero) - 1 cucchiaino di noce moscata in polvere- 175 g di briciole di pane fresco (pane al latte, senza crosta)- 700 g di zucchero di canna- 2 uova grosse, sbattute- la buccia ed il succo di 1 limone- 1 cucchiaio di melassa- 4 cucchiai di latte- 2 cucchiai di brandy- 1 stampo da budino dalla capacità di 1 litro- carta oleata- agrifoglio per decorare- 1 cucchiaio di brandy per flambare




Imburrate lo stampo da budino con abbondante burro ed a parte anche un foglio doppio di carta oleata che vi servirà poi da coperchio per il pudding. In una ciotola grande mescolate tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno per circa 5 minuti fino ad ottenere un composto omogeneo e riempite con questo la forma imburrata. Pareggiate la superficie che deve rimanere al disotto del bordo per circa 2,5 cm e coprite con il doppio foglio di carta oleata (la parte imburrata rivolta verso l'interno) ben ripiegato tutt'intorno al bordo e legato con dello spago da cucina. Mettete il Pudding in una pentola e aggiungete dell'acqua calda in modo che ricopra la forma per 1/3. Coprite col coperchio e fate cuocere a fuoco bassa per circa 6 ore non dimenticando di aggiungere sempre l'acqua calda che mano a mano evapora. Trascorso questo tempo, togliete il pudding dall'acqua e fate raffreddare. Sostituite poi il coperchio di carta oleata con un altro che legherete come il precedente. Conservate il pudding in un luogo fresco e arieggiato.La mattina di Natale riscaldate il pudding per circa 2 o 3 ore con lo stesso metodo che avete usato per la prima cottura, ricordandovi di sostituire di tanto in tanto l'acqua che evapora.Quando è ben caldo, rovesciatelo sul piatto di portata, decorate con l'agrifoglio, versate sulla cima un cucchiaio di brandy riscaldato in un pentolino e flambate (infiammate) a tavola. Servite accompagnato dal Burro al Brandy.








5 commenti:

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Bravissima! E' una delle ricette in stand by ... spero di riuscire a farla per Natale :-)

the Tramp ha detto...

Ne ho sempre sentito parlare, ma non ho mai avuto modo di provarlo.Deve essere molto buono.Beh, visto che adesso c'è la ricetta....

Mariolin Careme ha detto...

grande! finalmente ho trovato la ricetta che cercavo.... il pudding originale... e che bel post.... sai pudding a parte, quello che hai scritto su Freddy è molto bello. Posso aggiungerti ai miei blog preferiti?
ciao

ebalsemin ha detto...

Tanti tanti auguri di buone feste...:) Ah bellissima la neve del blog...

fabio r. ha detto...

grazie x la ricetta. io l'ho provato un paio di volte in GB e devo dire che - sebbene buono - è pesantuccio assai !!

ciao e merrry Xmas!